Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento รจ passato.

POLITICHE DI CARTA. Immagini e manifesti che fecero l’Italia repubblicana | CICLO DI INCONTRI

Maggio 10 @ 17:30 - 19:00

๐—ฃ๐—ข๐—Ÿ๐—œ๐—ง๐—œ๐—–๐—›๐—˜ ๐——๐—œ ๐—–๐—”๐—ฅ๐—ง๐—”
๐—œ๐—บ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ถ๐—ป๐—ถ ๐—ฒ ๐—บ๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐—ณ๐—ฒ๐˜€๐˜๐—ถ ๐—ฐ๐—ต๐—ฒ ๐—ณ๐—ฒ๐—ฐ๐—ฒ๐—ฟ๐—ผ ๐—นโœ๐—œ๐˜๐—ฎ๐—น๐—ถ๐—ฎ ๐—ฟ๐—ฒ๐—ฝ๐˜‚๐—ฏ๐—ฏ๐—น๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ๐—ป๐—ฎ

๐—–๐—ถ๐—ฐ๐—น๐—ผ ๐—ฑ๐—ถ ๐—ถ๐—ป๐—ฐ๐—ผ๐—ป๐˜๐—ฟ๐—ถ di alta divulgazione, a cura di ๐——๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐—ฒ๐—น๐—ฒ ๐—™๐—ฒ๐—ฟ๐—ฟ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฎ (Direzione regionale Musei Veneto) e ๐—™๐—ฟ๐—ฎ๐—ป๐—ฐ๐—ฒ๐˜€๐—ฐ๐—ผ ๐—ง๐—ฟ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ถ๐—ป๐—ถ (Universitร  Caโ€™ Foscari)

๐–ฌ๐– ๐–ฆ๐–ฆ๐–จ๐–ฎ โ€“ ๐–ฆ๐–จ๐–ด๐–ฆ๐–ญ๐–ฎ ๐Ÿค๐Ÿข๐Ÿค๐Ÿฆ | ๐—ˆ๐—‹๐–พ ๐Ÿฃ๐Ÿฉ:๐Ÿฅ๐Ÿข-๐Ÿฃ๐Ÿซ:๐Ÿข๐Ÿข

๐–ฌ๐—Ž๐—Œ๐–พ๐—ˆ ๐—‡๐–บ๐—“๐—‚๐—ˆ๐—‡๐–บ๐—…๐–พ ๐–ข๐—ˆ๐—…๐—…๐–พ๐—“๐—‚๐—ˆ๐—‡๐–พ ๐–ฒ๐–บ๐—…๐–ผ๐–พ – ๐–ณ๐—‹๐–พ๐—๐—‚๐—Œ๐—ˆ
๐–ฒ๐–บ๐—‡๐—๐–บ ๐–ฌ๐–บ๐—‹๐—€๐—๐–พ๐—‹๐—‚๐—๐–บ | ๐–ต๐—‚๐–บ ๐–ฑ๐–พ๐—€๐—€๐—‚๐—†๐–พ๐—‡๐—๐—ˆ ๐–จ๐—๐–บ๐—…๐—‚๐–บ ๐–ซ๐—‚๐–ป๐–พ๐—‹๐–บ

๐ผ๐‘›๐‘”๐‘Ÿ๐‘’๐‘ ๐‘ ๐‘œ ๐‘™๐‘–๐‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘œ ๐‘“๐‘–๐‘›๐‘œ ๐‘Ž ๐‘’๐‘ ๐‘Ž๐‘ข๐‘Ÿ๐‘–๐‘š๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘œ ๐‘๐‘œ๐‘ ๐‘ก๐‘– ๐‘‘๐‘–๐‘ ๐‘๐‘œ๐‘›๐‘–๐‘๐‘–๐‘™๐‘–

Il Museo Nazionale Collezione Salce presenta ๐‘ƒ๐‘œ๐‘™๐‘–๐‘ก๐‘–๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘‘๐‘– ๐‘๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘ก๐‘Ž. ๐ผ๐‘š๐‘š๐‘Ž๐‘”๐‘–๐‘›๐‘– ๐‘’ ๐‘š๐‘Ž๐‘›๐‘–๐‘“๐‘’๐‘ ๐‘ก๐‘– ๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘“๐‘’๐‘๐‘’๐‘Ÿ๐‘œ ๐‘™’๐ผ๐‘ก๐‘Ž๐‘™๐‘–๐‘Ž ๐‘Ÿ๐‘’๐‘๐‘ข๐‘๐‘๐‘™๐‘–๐‘๐‘Ž๐‘›๐‘Ž, un ciclo d’incontri di alta divulgazione nell’ambito del progetto โ€œPolitiche di carta. I primi decenni di propaganda del Partito Comunista Italiano nei manifesti della collezione Salceโ€, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dedicato allo studio comparativo del corpus di manifesti di area comunista raccolti da Ferdinando Salce per la propria collezione nel quadro di un piรน ampio interesse per la comunicazione politica su carta in Italia.

Con il referendum del 1946 l’Italia si riappropria dello strumento democratico e intraprende la via della ricostruzione dello Stato nella forma repubblicana. Protagonista della comunicazione politica di questa nuova stagione รจ il manifesto murale. Entrato nella cultura pubblicitaria italiana dall’ultimo decennio del XIX secolo, solo con il referendum del 1946 e con le elezioni per la Costituente a esso connesse, il manifesto cartaceo rivela pienamente le sue sorprendenti potenzialitร  politiche. Si scatena lo scontro sui muri a colpi di slogan e immagini, che animerร  le campagne elettorali dei primi decenni della Repubblica. Le pareti urbane diventano schermi comunicativi per un inedito dialogo con la base. Qui i manifesti cartacei si accumulano, si sovrappongono, si cancellano a vicenda, si stratificano. Oltre ai simboli identitari delle forze partitiche, si fa strada la ricerca di messaggi visuali di forte impatto, pensati per suscitare una risposta immediata e talora emotiva nello spettatore, ma capaci anche di dare forma alle idee nuove di una Repubblica ancora tutta da realizzare.

Quale ruolo giocarono queste immagini, in dialogo con la cinematografia e la letteratura contemporanea, per la tenuta dell’idea di nazione nel difficile passaggio tra monarchia e Repubblica? Quale fu il contributo dei manifesti nella ristrutturazione ideale, valoriale e identitaria dell’Italia Repubblicana? Come fu condotto il confronto politico โ€œsui muriโ€ nei cruciali momenti elettorali dei primi decenni della Repubblica? Quali presupposti resero possibile l’estensione dello scontro politico ai muri delle cittร  italiane?

Sono solo alcune delle domande a partire dalle quali saranno proposti cinque momenti d’approfondimento e discussione con il pubblico. Alcune delle piรน autorevoli voci italiane sul tema della comunicazione politica per immagini, alternate agli interventi dei curatori del progetto, ci accompagneranno alla scoperta di sorprendenti percorsi tra arte, storia e identitร  nazionale in questo maggio 2024 che al Museo Nazionale Collezione Salce si colora di valori politici e di memoria.

Tutti gli incontri si terranno alle ore 17:30-19:00 presso il Museo Nazionale Collezione Salce โ€“ sede di S. Margherita, via Reggimento Italia Libera, Treviso.

๐Ÿฏ ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ ๐Ÿฎ๐Ÿฌ๐Ÿฎ๐Ÿฐ
๐—˜๐—ฑ๐—ผ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฑ๐—ผ ๐—ก๐—ผ๐˜ƒ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ถ
La democrazia a colori. Il manifesto politico agli albori dellโ€™Italia repubblicana: le elezioni del 1946 e del 1948

๐Ÿญ๐Ÿฌ ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ ๐Ÿฎ๐Ÿฌ๐Ÿฎ๐Ÿฐ
๐—š๐—ถ๐—ผ๐˜ƒ๐—ฎ๐—ป๐—ป๐—ถ ๐—•๐—ฒ๐—น๐—ฎ๐—ฟ๐—ฑ๐—ฒ๐—น๐—น๐—ถ
Tra monarchia e repubblica: la crisi dell’idea di nazione e l’immagine dell’Italia

๐Ÿญ๐Ÿณ ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ ๐Ÿฎ๐Ÿฌ๐Ÿฎ๐Ÿฐ
๐—™๐—ฟ๐—ฎ๐—ป๐—ฐ๐—ฒ๐˜€๐—ฐ๐—ผ ๐—ง๐—ฟ๐—ฒ๐—ป๐˜๐—ถ๐—ป๐—ถ
Le donne al voto. Il femminile conteso nei manifesti dei primi decenni della Repubblica

๐Ÿฏ๐Ÿญ ๐—บ๐—ฎ๐—ด๐—ด๐—ถ๐—ผ ๐Ÿฎ๐Ÿฌ๐Ÿฎ๐Ÿฐ
๐— ๐—ฎ๐˜€๐˜€๐—ถ๐—บ๐—ผ ๐——๐˜‚๐—ฟ๐—ฎ๐—ป๐˜๐—ถ ๐—ฒ ๐—”๐—ป๐—ฑ๐—ฟ๐—ฒ๐—ฎ ๐—•๐—ฎ๐—ณ๐—ณ๐—ผ๐—ป๐—ถ
Futurismo e propaganda politica di carta nel dinamismo della dimensione urbana
1. Dalle parolibere ai manifesti fra pubblicitร  e propaganda nella cittร  (Massimo Duranti)
2. Immagini ed eventi fra industria, sport e colonialismo (Andrea Baffoni)

๐Ÿฌ๐Ÿณ ๐—ด๐—ถ๐˜‚๐—ด๐—ป๐—ผ ๐Ÿฎ๐Ÿฌ๐Ÿฎ๐Ÿฐ
๐——๐—ฎ๐—ป๐—ถ๐—ฒ๐—น๐—ฒ ๐—™๐—ฒ๐—ฟ๐—ฟ๐—ฎ๐—ฟ๐—ฎ
Il manifesto: opera d’arte nella comunicazione politica italiana

https://www.facebook.com/events/1647648252703139/?event_time_id=1647648259369805

Dettagli

Data:
Maggio 10
Ora:
17:30 - 19:00
Sito web:
https://www.facebook.com/events/1647648252703139/?event_time_id=1647648259369805

Organizzatore

Museo Collezione Salce
Email
noreply@facebookmail_com

Luogo

Museo Collezione Salce
Museo Collezione Salce + Google Maps