Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

PENSIERI DI JAZZ – Enrica Bacchia con Massimo Zemolin “Da Mina a Gershwin”

Settembre 2 @ 21:00

VENERDI’ 2 SETTEMBRE ore 21
ENRICA BACCHIA: voce
MASSIMO ZEMOLIN : 7string guitar
I più famosi brani tratti dal repertorio internazionale e rivisitati dai due grandi artisti grazie al loro stile personalissimo che li caratterizza ormai da anni nel panorama musicale odierno.
Un concerto di musica coinvolgente che trasporta lo spettatore in un’avvincente sintonia sonora traboccante di musicalità ritmo ed emozioni. Feeling perfetto, libertà di interpretazione e senso ritmico granitico, conquistano puntualmente il pubblico più eterogeneo ed esigente.

Contributo € 5
L’Enoteca al Castrum è aperta dalle 18 alle 24 e propone una vasta scelta di vini con crostini, taglieri ed anche alcuni “piatti del giorno”
Per prenotazioni
Iveta 3356644612
Ada 3484238334

ENRICA BACCHIA nasce in Italia nel 1954 e risiede a Revine (Treviso) Nord Italia.
Cantante, ricercatrice, vocal coach, performer, è considerata una delle cantanti più espressive della musica jazz internazionale. Esprime la passione per l’Arte in tutte le sue molteplici forme: oltre alla musica e all’insegnamento, si dedica infatti alla grafica e alla pittura (si diploma presso l’Istituto d’Arte e l’Accademia di Belle Arti a Venezia). Negli anni 2000, si accosta anche alla scrittura: sono suoi i libri Mongolia La Via dell’Acqua, uno speciale reportage del viaggio tra Siberia e Mongolia e, nel 2012, Battiti 2017 che ripercorre le tappe di un nuovo itinerario in terre straniere.
La sperimentazione sul campo, la spinge a intraprendere lunghe esplorazioni che hanno lo scopo di assimilare le sonorità appartenenti alle culture extraeuropee, viaggi che sfociano poi in collaborazioni con artisti di tutto il mondo (Stati Uniti, Brasile, Europa, Cina, Africa, Mongolia ecc.) Nel 2021: in occasione della 10ᵃ Edizione di One Earth Choir la voce di Enrica, che interpreta la Musica del CORO della TERRA, è stata lanciata nello spazio a cavallo di fotoni di Luce, grazie alle straordinarie scoperte del ricercatore e inventore Alessandro Pasquali www.conoscenzealconfine.it/tag/alessandro-pasquali/
MASSIMO ZEMOLIN inizia lo studio della chitarra a 11 anni. Affascinato dalle sonorità acustiche ben presto acquisisce con grande passione le tecniche Fingerstyle e Fingerpicking approfondendo il repertorio del Blues Acustico e del Trad Jazz.
A ventuno anni frequenta una delle prime scuole Jazz in Italia: la Dizzy Gillespie di Bassano del Grappa, diretta da Lilian Terry divenendone in seguito docente. Da quel periodo inizia un periodo intenso di lavoro in Italia e all’estero come accompagnatore investigando le possibilità di unire bassi, accompagnamento e improvvisazione come una vera One Man Band grazie all’uso della chitarra 7 corde che caratterizza fin da subito il suo suono e la sua immagine. L’intensa attività musicale lo vede a fianco di Shel Shapiro e Alessandro Safina nelle varie tournée in Italia, Europa e Medio Oriente.
Da menzionare la lunga collaborazione live e su cd con la cantante Enrica Bacchia, diventata nel tempo un vero e proprio spettacolo di creatività istantanea.

https://www.facebook.com/events/606589984322074/