Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

03.11 – RACCONTO DELLA CAROVANA “EL MEXICO PROFUNDO IN DIFESA DELLA TERRA”

Novembre 3 @ 19:30 - 22:30

RACCONTO DELLA CAROVANA “EL MEXICO PROFUNDO IN DIFESA DELLA TERRA”

📅 Giovedì 3 novembre 2022
⏰ Ore 19.30
📍 Lab. Climatico Pandora / via Antonio da Mestre, 12

Dal 12 al 30 Agosto una delegazione dell’associazione Ya Basta! Êdî Bese! e dei Centri Sociali del Nord Est erano in Messico, ospiti dell’Asamblea de Pueblos Indígenas del Istmo en Defensa de la Tierra y el Territorio, organizzazione che afferisce al CNI.
Hanno viaggiato dallo Yucatan alla costa pacifica, passando dal Chiapas, e poi a ritroso dallo stato di Oaxaca sino al Golfo del Messico, attraversando le comunità che resistono ai numerosi megaproyectos che minacciano questi territori. Hanno avuto così l’opportunità di vedere direttamente lo scempio provocato dai cantieri del Tren Maya, dalle monocolture agricole, dai progetti eolici e minerari.
Hanno osservato l’impatto prodotto dal corollario di opere che costituiscono il complesso piano del Corredor Transistmico, lungo l’Istmo di Tehuantepec, il punto in cui oceano Pacifico ed Atlantico sono più vicini e in cui si vorrebbe dirottare parte del flusso commerciale del Canale di Panama.
Si sono confrontati con le assemblee territoriali, per osservare e conoscere il loro modo di organizzarsi e resistere strenuamente.
È stata un’opportunità unica per tessere legami con la resistenza dei popoli originari, protagonisti di un modello di società che non ha mai incrinato l’equilibrio e la coesistenza con la terra e l’ambiente e che costituisce un patrimonio storico di alterità al modello capitalista neoliberale.
Una carovana che riconosce come nemico comune questo modello estrattivista basato sull’aggressione dei territori, che crede nell’unione dei “los de abajo” per resistere a questo attacco globale e per costruire dal basso e a sinistra una moltitudine di mondi possibili.

🍻Prima e dopo la presentazione aperitivo, musica e cicchetti!

—————————

Il Laboratorio Climatico Pandora nasce il 22 novembre 2022 dall’occupazione di uno stabile abbandonando da più di 13 anni: si tratta dell’ex CUP di via Antonio da Mestre, nell’area dell’ex ospedale Umberto I, il più grande “buco nero” della città.
La volontà di occupare è nata da molteplici necessità, ma prima di tutto dalla volontà di restituire alla cittadinanza un luogo rimasto chiuso per troppo tempo e che ora rischia di essere svenduto dal Comune al privato Alì. Da un lato si pone il tema dell’abbandono, dall’altro, come un paradosso, quello della cementificazione e della speculazione: l’obiettivo di questa amministrazione non è preoccuparsi dei cittadini e consegnare loro spazi e servizi adeguati, accessibili e gratuiti, ma privatizzare il territorio e renderlo una macchina economica, tramite turismo, cemento e inquinamento.
Mancano servizi sociali e sanitari, mancano finanziamenti al diritto all’abitare, manca un sistema di prevenzione e riduzione del danno (nella città “capitale di morti per eroina”), mancano consultori. Manca una città in cui si possa crescere e vivere senza essere precari*, dimenticat* o discriminat*.
Pandora vuole provare a costruire l’alternativa a tutto ciò, nel nome della giustizia climatica, della lotta transfemminista e dell’antifascismo.

https://www.facebook.com/events/3623832657896824/

Dettagli

Data:
Novembre 3
Ora:
19:30 - 22:30
Sito web:
https://www.facebook.com/events/3623832657896824/

Luogo

Laboratorio climatico Pandora
Via Antonio da Mestre, 12
Marghera, 30174 IT
+ Google Maps